Novità sul green pass e sulle regole da osservare

DA OGGI 1 FEBBRAIO NOVITÀ SUL GREEN PASS E SULLE REGOLE DA OSSERVARE

Rispondiamo alle vostre domande:

 

Qual è la validità del Green Pass dal 1 febbraio?

Per chi è vaccinato con due dosi la durata del Green Pass è di 6 mesi invece che di 9, come era fino a ieri. Pertanto coloro che hanno ultimato il ciclo vaccinale da più di sei mesi si vedranno scadere la certificazione verde e dovranno vaccinarsi con la terza dose per riattivarlo.

Quali sono i luoghi in cui è obbligatorio esibire il Green Pass per potervi accedere?

  • Uffici postali
  • Anagrafe
  • Banche
  • Uffici pubblici
  • Librerie
  • Tabaccai
  • Negozi di giocattoli
  • Negozi di abbigliamento

Quali sono invece le strutture non richiedono il Green Pass per potervi accedere?

  • Farmacie
  • Supermercati
  • Alimentari, compresi negozi di surgelati
  • Ottici
  • Negozi di articoli igienico-sanitari e parafarmacie

Chi viaggia dall’Unione Europea verso l’Italia necessita ancora del tampone?

Dal 1 febbraio non è più obbligatorio esibire l’effettuazione di un tampone negativo per tutti gli arrivi dall’ Unione Europea con Green pass

È ancora obbligatorio di indossare le mascherine all’aperto?

Si fino al 10 febbraio

Cosa prevedono le nuove norme per gli over 50?

Dal 1 febbraio è previsto l’obbligo di vaccinazione per tutti gli over 50

Che rischi corrono se non si vaccinano?

Per tutti gli over 50 che non si sono ancora vaccinati o non sono esenti o sono guariti di recente è prevista una sanzione una tantum pari a 100 eur.

Come verrà comminata questa sanzione?

Sarà predisposta dal Ministero della Salute di concerto con L’Agenzia delle Entrate.

Ci sono altri obblighi per gli over 50?

Si, sul lavoro è previsto anche il super Green pass in mancanza del quale si potrà comminare una sanzione da 600 a 1500 eur e l’assenza ingiustificata

Si potrà essere licenziati?

No, però la conseguenza è la sospensione dallo stipendio